martedì 4 ottobre 2011

Look barba/capelli

Brad Pitt e George Clooney sono per un look barba minimal, ordinato e pulito, accompagnato da un haircut sobrio e preciso. Johnny Depp (a fasi alterne) preferisce sfoggiare un pizzetto più trasandato e (apparentemente) poco curato.


L’accoppiata barba/capelli è da sempre un fattore chiave nel look maschile, una scelta cruciale che spesso si compie tenendo conto di entrambe i versanti.

Un look barba lunga è indubbiamente il più delicato da portare, ma può dare vita a due diversi style, distanti tra loro: tenebroso e bohemien. Nel primo caso, la barba (di almeno un cm.) dev’essere assolutamente curata, disegnata in modo preciso ai suoi confini, lungo i bordi del collo e degli zigomi.

Si può scegliere un taglio di capelli molto corto, rasato, oppure medio lungo, meglio se scalato: l’effetto dandy tenebroso in questo caso è pressoché assicurato.

La barba lunga incolta, come dice il nome stesso, è di per sé selvaggia e fuori controllo, per questo meglio accordarla con capelli medio-lunghi per un esito più armonico e un bell’effetto “caos organizzato”.

Il look barba corta è decisamente un classico del trendy, a patto che il disegno sia preciso e la lunghezza non oltre 2-3 millimetri. Per uno style più “cool”, meglio radere le zone intorno alle guance e alla bocca, lasciandole libere.

Leggi anche...