lunedì 12 luglio 2010

Rimedi caduta capelli: punta sulle cure naturali

La caduta dei capelli nell'uomo è un fenomeno molto diffuso che comincia a partire dalla pubertà: il testosterone, infatti, "attacca" il capello perchè riduce la sua fase di crescita e stimola la produzione di sebo soffocando i bulbi piliferi.

Mentre per molti ragazzi, tuttavia, questo processo porta a un diradamento molto lento e progressivo, in alcuni soggetti si evolve rapidamente, portando alla calvizie già a partire dai 20 anni.

I rimedi per far fronte alla situazione sono variegati e, dobbiamo dirlo, non sempre efficaci: infatti la predisposizione genetica ereditata dal modello familiare gioca un ruolo molto forte, difficile da eliminare totalmente.

La perdita dei capelli può comunque essere contrastata, almeno in parte, attraverso diverse strategie.

I rimedi naturali contro la caduta stanno assumendo negli ultimi anni una rilevanza sempre maggiore: vediamo insieme quelli più efficaci.

Trattamenti contro la calvizie a base di lattuga, armanto e nim
- Bere un miscuglio di succo di lattuga e succo di spinaci aiuta la crescita dei capelli.
- Applicare il succo delle foglie di amaranto ai capelli.
- Lavare i capelli con dell’acqua bollita con foglie di nim. Aiuterà la crescita e stabilizzerà il suo grado di scurezza. Aiuta anche come disinfettante.

Rimedi naturali al latte di cocco, semi di lino e pepe nero

- ll latte di cocco, applicato sul cuoio capelluto con dei massaggi, è molto utile per il trattamento della perdita capelli. Alimenta il capelli e ne aiuta la ricrescita.
- I semi di lino e di pepe nero vanno macinati fino ad ottenere una pasta fina da applicare alle zone che presentano un maggior diradamento. Hanno una azione lievemente irritante, che stimola la circolazione sanguigna e quindi la ricrescita dei capelli. Da applicare due volte al giorno per qualche settimana.

Curare la caduta capelli con la liquirizia e la cipolla

-  Applicare sulla cute la pasta della liquirizia, ottenuta macinandone dei pezzi nel latte.
- Strofinare le chiazze senza capelli con cipolla, di mattina e pomeriggio. Una volta finito con la cipolla, strofinare con del miele.

Nessun commento:

Posta un commento

Leggi anche...